dokdo

Centro risorse mediali

Scaricare il PDF “Dokdo, una meravigliosa isola della Corea”

Giurisdizione della Corea su Dokdo

home > Centro risorse mediali > Dokdo, la prima vittima dell'aggressione della Corea da parte del Giappone > Giurisdizione della Corea su Dokdo

print facebook twitter Pin it Post to Tumblr
  • 1
  • 2

Gazzetta ufficiale

Gazzetta ufficiale (27 ottobre, 1900)

〔Traduzione〕

Editto imperiale n. 41
Rettifica di Ulleungo a Uldo e promozione dell'amministratore a magistrato di contea
Art. 1. Si rinomina l'isola di Ullungdo come 'Uldo' e la si affida alla giurisdizione della provincia del Gangweon. Si promuove il suo amministratore alla carica di magistrato di contea e si integra l'isola nel vigente sistema amministrativo, equiparando la classe della contea a un quinto livello.
Art. 2. L'ufficio di contea sarà collocato nel rione Taehae e avrà competenza su tutta l'isola di Ulleung, su Jukdo (isola di bambù) e Seokdo (isola di pietra).
Art. 3. I diciannove caratteri a partire da 'Ulleungdo' dovranno essere spuntati dalla colonna dell'ufficio governativo dalla gazzetta ufficiale pubblicata il 16 agosto del 504° anno della fondazione del regno. Nella formula '26 contee della provincia del Gangweon' il numero 6 dovrà essere corretto in 7 e sotto alla 'contea di Anhyeop' dovrà essere inserita quella di 'Uldo'.
Art. 4. Dovrà essere costituito un fondo per le spese per una contea di quinta classe. Poiché il numero dei funzionari al momento è contenuto e iniziano adesso per la prima volta a svolgere le loro mansioni, per il momento si pagheranno le spese con i contributi fiscali raccolti all'interno dell'isola.
Art. 5. Le clausole non ancora definite lo saranno progressivamente in base allo sviluppo dell'isola.
Postilla
Art.6. Il presente editto entrerà in vigore dal giorno stesso della sua promulgazione.

Sigillo apposto il 25 ottobre del quarto anno dell'era Gwangmu (1900)

Lee Geon-ha, Membro e capo ad interim del Consigio di Stato e Ministro degli Interni

〔Testo originale〕

Original Text